[RECENSIONE] Holy Glory

manga.jpgPer oggi, dopo una disperata ricerca, sono riuscita a trovare finalmente un manga completamente a tema natalizio, anche se purtroppo è stato piuttosto deludente.
Non avendo trovato di meglio, comunque, recensirò per voi Holy Glory, un manga del 2009 di un solo volume, l’autore è tale Sichol=bell (non chiedetemi da dove ne esca sto’ nome che proprio non me lo spiego).
La storia è ambientata a Londa nel 19° secolo, il giorno di Natale; qui conosciamo un ragazzino, Salt, e il suo amico, Pierre, che per sopravvivere sono costretti a rubare.
I due incontrano uno straniero di nome Rudolph, e con l’inganno gli sottraggono la borsa, che però contiene solamente dolciumi ed una bussola.
In qualche modo la bussola pare reagire a contatto con Salt, creando delle strane visioni di un altro mondo, dal quale arrivano anche dei mostri intenzionati a cibarsi degli occhi argentei del nostro protagonista. Fortunatamente in suo soccorso arriva Rudolph, ma Charles, il fratellino di Salt, rimane coinvolto nella battaglia.
Il tutto si risolve con un’improbabile scoperta, sfociando in un finale dolceamaro.
L’idea di base seppur abbastanza stereotipata, contiene degli aspetti interessanti dovuti al fatto che si inserisca la leggenda di Babbo Natale con renne annesse (Rudolph infatti è una di queste in forma umana).
La storia viene riproposta in maniera molto semplicistica e noiosa, l’autore(?) non fa nessuno sforzo per aggiungere un minimo di suspense, pur sfiorando a volte spunti interessanti, che però appunto non vengono manco lontanamente approfonditi.
I personaggi sono piattissimi, e non si può nemmeno dire che siano stereotipati, perché mancano totalmente di caratterizzazione.
Appare vagamente strutturata la relazione fra il protagonista ed il fratello, che però viene drammatizzata giusto per suscitare un po’ di empatia nel lettore, e che peraltro è resa troppo superficialmente per riuscire nell’intento.
I disegni sono insignificanti e, anche se non presentano obbrobri di anatomia, li trovo piuttosto mediocri.
In conclusione questo manga risulta molto insignificante e quasi noioso, ci sono alcune idee che ho apprezzato e che ben sviluppate potevano dare vita ad una saga originale e fuori dagli schemi, ma che sono trasposte in maniera talmente semplicistica da risultare ridicole.
Consigliato? Per niente, ma se avete una enooorme voglia di storie di Natale e non trovate altro che zuccherosi shojo, questa è l’unica alternativa che abbia scovato (e anzi, se conosceste qualche titolo interessante sul tema consigliatecelo nei commenti!).
Per questi motivi a Holy Glory non posso dare che un 3.
-Cat
Voi cosa ne pensate? Lo avete letto? Lo leggerete? Siete d’accordo con quello che pensiamo? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti o con l’hashtag #chiedimicosanepenso
#recensione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...