Un Natale spassosissimo con Tokio Godfathers

15681718_1881814992048231_467963589_oTokio Godfathers è un lungometraggio animato del 2003, scritto e diretto da Satoshi Kon.
Sempre sulla scia della stella cometa, anche quest’anime è incentrato sulle festività, e se siete stufi dei soliti cartoni natalizi e dei visti e rivisti cinepanettoni, troverete un’alternativa più che valida.

Gli improbabili protagonisti sono tre barboni: la signorina Hana, una omosessuale travestita, Gin, un alcolizzato, e Miyuki, una ragazzina scappata di casa.
La notte di Natale, i tre, frugando nella spazzatura in cerca di qualche “regalo”, trovano una neonata abbandonata.
Mentre Miyuki e Gin vorrebbero subito portarla dalla polizia, Hana, avendo sempre desiderato un bambino, decide invece di tenerla.
Dopo una bella litigata i nostri eroi riescono a mettersi d’accordo e, seguendo degli indizi, passano i giorni successivi a cercare i genitori della piccola.
Durante la ricerca si ritrovano a fare i conti col proprio passato e con le persone a loro più care; il tutto si risolverà in una bella happy ending la notte di Capodanno.

tokyogodfathersoorlandoo

La storia è molto originale, certo non è la prima volta che si vedono bambini che cambiano la vita ai protagonisti di turno, ma il modo in cui viene posta, e i personaggi stessi, così atipici, la rendono decisamente inusuale.
Le vicende si seguono molto bene, e rimangono sui toni della commedia brillante anche quando si affrontano argomenti piuttosto pesanti.
I personaggi, con le rispettive storie, sono tutti caratterizzati benissimo, dai principali alle comparse, e sono quasi tutti delle “macchiette”, delle persone comuni, in cui possiamo rivedere un vicino di casa o un amico, che risultano esilaranti nella loro umanità .tokyo-godfathers-images-535ecb10-f3ec-4148-a8a7-aa99ace1f24

Ho apprezzato davvero l’umorismo di quest’opera, mai volgare e sempre riuscito, con gag non scontate e che anche quando lo sono, vengono inserite in un contesto fresco.
Disegni e background sono fatti molto bene, in particolare bello il lavoro sulle espressioni facciali.

In conclusione, penso che questo film animato sia veramente bello, e anzi mi dispiace di non averlo mai visto riproposto da qualche emittente televisiva nostrana, perché merita molto più di tanti altri.
Inoltre tratta con leggerezza tematiche importanti come perdono, amore e famiglia; è un cartone che possiede tratti educativi, e quindi molto adatto ai più piccoli, per la profondità consigliabile a tutta la famiglia.MCDTOGO EC001

Per tutti questi motivi si merita uno sbrilluccichevole  9, il genere di cartone da guardare coi parenti durante le vacanze per farsi quattro risate e contemporaneamente riflettere un po’.

-Cat

Voi cosa ne pensate? Lo avete visto? Lo vedrete? Siete d’accordo con quello che pensiamo? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti o con l’hashtag #chiedimicosanepenso
#recensione

Annunci

One thought on “Un Natale spassosissimo con Tokio Godfathers

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...