[RECENSIONE] Black Mirror – White Christmas

hdc
Rimanendo sempre in tema natalizio oggi vi presenterò una recensione un po’ diversa da quelle che scriviamo di solito; siete abituati a trovare il nostro parere su intere serie.
A causa del tema di questa settimana, ma anche della serie in questione, oggi potrete trovare la recensione di un singolo episodio: “White Christmas” lo speciale di Natale della serie Black Mirror.
Se conoscete già questa serie capirete la mia scelta, infatti Black Mirror è una serie antologica, in quanto scenari e personaggi sono diversi per ogni episodio.
Il filo conduttore di ogni puntata è l’incedere e il progredire delle nuove tecnologie, l’assuefazione ad esse ed i loro effBlack_mir.pngetti collaterali.
Vengono immaginate e ricreate diverse situazioni del mondo moderno o futuro in cui una nuova invenzione tecnologica o un’idea paradossale ha in qualche modo destabilizzato la società e i sentimenti umani.
L’episodio White Christmas andato in onda per la prima volta il 16 dicembre 2014 è ambientato durante il giorno di Natale di un prossimo futuro.
Matt Trent e Joe Potter si trovano in una casetta sperduta costruita in una pianura innevata e lontana da ogni segno di tecnologia e civiltà.
I due vivono in questo luogo da cinque anni per un lavoro non meglio precisato.
Joe, appena sveglio, trova Matt che sta preparando il pranzo, mentre la radio trasmette il brano “I wish it could be Christmas everyday”. Matt tenta di convincere Joe a raccontarsi l’un l’altro il motivo per cui hanno accettato questo lavoro, dato che in tutto questo tempo non ne hanno mai parlato. Poiché Joe sembra essere restio a parlarne, Mas-d002811ba878fb1849dc0d7eafedddea35bba90ftt decide iniziare raccontare la sua storia, dando il via al primo flashback dell’episodio a cui ne seguiranno altri due, l’ultimo incentrato su Joe.
Attraverso le loro storie verremo catapultati in una realtà in cui le persone possono accedere ad Internet attraverso lo “Z-Eye”, un dispositivo di realtà aumentata impiantato nei loro occhi o creare un “cookie”, ovvero una copia digitale della sua coscienza, ottenuta attraverso un microchip impiantato chirurgicamente nel suo cervello, per gestire la loro smart house.
In questa ambientazione natalizia viene sviluppata una storia molto interessante, non solo per le strane tecnologie che affascinano e straniscono allo stesso tempo, ma anche per i temi che potrebbero essere ricondotti alla nostra realtà, come la paternità o gli incontri amorosi.0005_blackmirror_1-515-tif
Per una buona metà, o forse di più, del lungometraggio (che dura ben 73 minuti) rimaniamo completamente storditi dal succedersi dei fatti, che sono presentati in maniera lenta ma abbastanza cadenzata, per poi precipitare verso la fine.
Come ci si aspetta dallo stile di Black Mirror, rimaniamo continuamente sorpresi, in bilico, trascinati dagli eventi, che spesso non sono chiari fino all’ultimo, ma il finale ci lascia con l’amaro in bocca mentre si collegano tutti i piccoli particolari della storia.
Il Natale non è proprio il tema di questo episodio, ma ne diventa il filo conduttore, quindi se non avete voglia della solita tiritera “è Natale e siamo tutti più buoni” vi consiglio la visione di White Christmas, che si aggiudica un 8/10 grazie al suo finale inaspettato.
-Machees
Voi cosa ne pensate? Lo avete visto? Lo vedrete? Siete d’accordo con quello che pensiamo? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti o con l’hashtag #chiedimicosanepenso
#recensione
Annunci

5 thoughts on “[RECENSIONE] Black Mirror – White Christmas

      1. Forse la 1×2 che leggo invece che tu hai trovato noiosa, mentre non sono quasi riuscita a guardare la 3×2, ma ripeto me ne mancano ancora uwu sicuramente, dalle trame e anche da ciò che hai scritto ce ne saranno altre molto più interessanti!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...